Tecnologia multiantenna

Quali sono i vantaggi nell’uso di un sistema “multiantenna reale” paragonato ai normali sistemi con una o più centraline?

Garanzia di copertura (NO ai “Buchi neri”)

Quando in una stanza è installata una sola centralina con relativa antenna rice-trasmittente Il segnale non è ovunque uniforme, vi sono zone più deboli: i così detti “buchi neri”. Questo dipende da incontrollabili problemi di riflessione del segnale sulle pareti, che sono diversi da luogo a luogo. Il problema non cambia spostando la centralina da un punto all’altro. Così può accadere che lo stesso votatore, in una posizione funzioni correttamente, in un’altra funzioni peggio.

Col sistema Multiantenna Logos: l’installazione di più antenne, operanti sulla stessa frequenza, risolve definitivamente il problema di copertura.

applicazioni tecnologia MultiAntenna Logos

Quando si opera su vaste aree (NO alla “separazione per aree” dei votanti)

Coi sistemi tradizionali, per coprire vaste aree sono necessarie più centraline e queste, per evitare interferenze, sono canalizzate su frequenze diverse. Ad ogni centralina viene assegnato un numero limitato di votatori, i quali, però, non possono essere troppo lontani dalla “Propria centralina. Questo comporta che lo spazio debba essere diviso “per aree assegnate” dalle quali i partecipanti NON dovrebbero allontanarsi … una situazione di “ghettizzazione” quasi impossibile da gestire.
Inoltre, ogni area può “soffrire” della presenza di “buchi neri”.

Col sistema Multiantenna Logos: l’installazione di più antenne, operanti sulla stessa frequenza, risolve definitivamente il problema di copertura, inoltre, ogni votatore, nel momento in cui trasmette il proprio voto, viene ricevuto, contemporaneamente, da più di una antenna. Questo garantisce, al 100%, una corretta ricezione del voto.

paragone tra sistema tradizionale (a sinistra) e sistema Multiantenna Logos (a destra)

  • Sistema tradizionale (a sinistra): due antenne con due frequenze diverse coprono due diverse aree
  • Sistema Multiantenna Logos (a destra): l’area è coperta da più antenne sulla stessa frequenza